Saldi Cyber Week Terminano in

Pietre Preziose

Per coloro che desiderano aggiungere un tocco di colore alla propria collezione di gioielli, le pietre preziose colorate rappresentano un'ottima scelta. Dallo zaffiro regale all'incantevole smeraldo, c'è un'infinità di pietre preziose tra cui scegliere. Abbinati a diamanti per un effetto "drammatico", o semplicemente indossati da soli, i gioielli decorati con pietre preziose sono sempre i preferiti.

Prima di cercare il gioiello dei tuoi sogni, è una buona idea dedicare del tempo alla ricerca, per ottenere il miglior valore per il tuo budget.


Tipi di pietre preziose

Gli zaffiri, ad esempio, sono disponibili in una vasta gamma di colori (a parte il rosso), e non solo nel blu che conosciamo più comunemente. Quando ci riferiamo a uno zaffiro si tende a descrivere uno zaffiro blu, tuttavia, esistono anche altri colori, come lo zaffiro rosa, lo zaffiro giallo ecc.

L'aspetto più importante nella stima del valore degli zaffiri è il colore. La pietra ottiene il colore caratteristico da tracce di cromo, ferro, titanio e altri elementi chiave. Gli zaffiri con una tonalità blu pura sono considerati i più desiderabili, e quelli con una saturazione vivida sono considerati gemme di alta qualità. Allo stesso modo, gli zaffiri che sembrano più scuri sono considerati meno desiderabili e quindi meno preziosi.

Gli smeraldi più desiderabili sono quelli che appaiono saturi e luminosi con una tonalità da verde-bluastro a verde. Come la maggior parte delle altre pietre preziose, il colore è uno dei fattori più importanti utilizzati per determinare il valore. Gli smeraldi più desiderabili sono quelli altamente trasparenti con un bel colore uniforme su tutta la gemma.

Come la maggior parte delle pietre preziose colorate, la purezza di uno smeraldo è valutata a occhio. Si prevede che uno smeraldo abbia numerose inclusioni o fessure che si rompono in superficie, quindi uno smeraldo senza inclusioni visibili all'occhio (impeccabile) è considerato molto raro. Questo è il motivo per cui la maggior parte degli smeraldi viene trattata per esaltarne la tonalità e migliorarne la purezza.

Sapevi che i rubini e gli zaffiri sono lo stesso minerale? Sono entrambi una varietà del corindone minerale, tuttavia il colore è ciò che distingue le due gemme. Uno zaffiro è blu a causa di piccole tracce di titanio e ferro, mentre un rubino assume una bella tonalità rossa a causa di alti livelli di cromo. Come altre pietre preziose colorate, il colore è considerato l'aspetto più importante e ci si possono aspettare inclusioni. I rubini con un colore rosso vivo, medio-scuro o leggermente violaceo sono considerati i più desiderabili. Quelli che si ritiene abbiano un colore superbo e sembrano "puliti", tendono ad avere un prezzo più alto.

Sapevi che i diamanti sono disponibili in uno spettro di colori, non solo nella varietà incolore che conosciamo e amiamo? I diamanti gialli sono, infatti, uno dei diamanti colorati più desiderati e possono richiedere prezzi altrettanto alti, se non superiori, di quelli incolore. I diamanti che si trovano nella parte inferiore della scala di classificazione del colore per i diamanti incolori contengono effettivamente tracce di giallo. Questi diamanti di colore giallo tenue compaiono anche nella parte inferiore della scala di classificazione del colore del diamante giallo. La scala di classificazione del colore del diamante giallo rientra nella gamma Y-Z e termina con il grado di giallo profondo/scuro. Si pensa che i diamanti gialli più vibranti e di colore più ricco siano più desiderabili, tuttavia, questo riguarda anche le preferenze personali.


 

Prima di cercare il gioiello dei tuoi sogni, è una buona idea dedicare del tempo alla ricerca, per ottenere il miglior valore per il tuo budget.

 

Il colore è ritenuto il fattore più importante da considerare e una pietra preziosa viene valutata in base alla profondità del tono, alla saturazione e alla tonalità. Il GIA (Gemological Institute of America) ha creato un sistema di classificazione del colore per valutare tutte le gemme colorate il quale è composto da di 31 tonalità che vanno dal rosso al marrone, con gradazioni come il blu verdastro molto intenso e il verde leggermente giallastro. Alcune tonalità sono considerate più ricercate e preziose di altre, ad esempio uno zaffiro nella gamma dal blu velluto al blu violetto è visto come desiderabile e, quindi, tende ad essere più costoso. Il tono di una gemma si riferisce a come appare chiaro o scuro, e questo può anche influenzare la tonalità generale. Una gemma considerata troppo chiara o troppo scura sarà considerata meno desiderabile, quindi meno preziosa.

La purezza è definita allo stesso modo per le pietre preziose come per i diamanti. Si riferisce al numero di difetti di una data gemma, sia internamente (inclusioni) che esternamente (imperfezioni). È importante notare che trovare una gemma colorata impeccabile è più raro che trovare un diamante impeccabile, questo è a causa del processo "impetuoso" in cui vengono create. Per questo motivo, puoi aspettarti che i tuoi gioielli con pietre preziose abbiano alcune inclusioni, tuttavia se questo ti infastidisce è una buona idea notare che le gemme più scure mascherano i difetti meglio di quelle più chiare.

Il GIA (Gemological Institute of America) utilizza diverse categorie per valutare la purezza delle gemme colorate. Queste sono conosciute come Tipo I, Tipo II e Tipo III. Tipo I - Questo è considerato il miglior grado di purezza e significa che le inclusioni sono impercettibili all'occhio inesperto. Le pietre preziose classificate come Tipo I si formano in condizioni geologiche normali.

Tipo II - Le inclusioni sono leggermente più evidenti in questa classificazione. Le pietre preziose classificate come Tipo II si sono formano in condizioni geologiche più severe.

Tipo III - Qui le inclusioni possono essere abbastanza evidenti. Le pietre preziose classificate come Tipo III si sono formano tipicamente in condizioni geologiche molto violente.

Per le pietre preziose colorate non c'è necessariamente un taglio ideale. Il taglia pietre valuta ogni pietra individualmente ed elimina i difetti che possono essere visibili ad occhio nudo. In effetti, un taglio più desiderabile è ciò che esalta la bellezza naturale della pietra, riflettendo la luce in modo uniforme. Come risultato di questo processo di taglio, le pietre preziose colorate sono disponibili in una varietà di dimensioni e forme diverse.


Miglioramenti

Al giorno d'oggi, quasi ogni gemma colorata viene modificata utilizzando una varietà di tecniche, al fine di migliorare l'aspetto generale. Le pietre preziose colorate hanno una purezza naturale e un colore desiderabile; sono considerate molto rare, quindi più costose. Esistono numerosi metodi che possono essere utilizzati per trattare e valorizzare le pietre preziose colorate, la maggior parte dei quali sono stati praticati per secoli e sono ampiamente utilizzati e accettati nel settore.

 

 

Le pietre preziose sono trattate con il calore per migliorare o cambiare il loro colore. Questo tipo di trattamento fa generalmente parte del processo di lucidatura standard, e le modifiche apportate a ciascuna pietra sono permanenti. L'industria della gioielleria considera questo un trattamento accettabile, per valorizzare le pietre preziose ed è praticato in tutto il mondo da secoli.

 

 Molti secoli fa, i commercianti di pietre preziose scoprirono che l'immersione degli smeraldi in olio o cera bollente li faceva apparire più chiari e più belli ad un occhio inesperto. Oggi, le pietre preziose sono ancora trattate in modo simile e vengono riempite con cera, olio, resina o altri materiali per migliorarne l'aspetto. Questa tecnica è nota come infusione.

 

Il rivestimento è una tecnica in cui resina, cera o olio vengono applicate all'esterno di una pietra preziosa colorata per migliorarne la resistenza e l'aspetto. Questo rivestimento protegge la bellezza delle gemme colorate naturalmente.

 

È qui che vengono applicati prodotti chimici o altri elementi per schiarire e migliorare la tonalità delle gemme colorate.

 

Le gemme colorate vengono tinte con agenti coloranti, che permeano la gemma, al fine di esaltarne o alterarne il colore naturale.

 

Qui le radiazioni vengono utilizzate per alterare, in modo permanente, la tonalità di una gemma colorata, al fine di farla apparire più desiderabile. Spesso, questo trattamento è seguito da un processo di riscaldamento.

@diamondsfactoryworld